CORSO DI AGGIORNAMENTO - La SIdP con la Federico II per l’aggiornamento in Parodontologia e Implantologia: l’approccio parodontale per un trattamento implantare consapevole

CORSO DI AGGIORNAMENTO

La SIdP con la Federico II per l’aggiornamento in Parodontologia e Implantologia: l’approccio parodontale per un trattamento implantare consapevole

Riservato agli Odontoiatri, agli Igienisti Dentali e agli Studenti CLMOPD e CLID
Data:  1-2 dicembre 2017
Luogo: NAPOLI Centro Congressi Hotel Royal Continental

3 Crediti ECM

 

Scarica il programma

iscriviti online

Scheda prenotazione alberghiera

 

Sempre di più la Parodontologia è al centro dell’attenzione degli Odontoiatri, degli Igienisti e del pubblico perché ormai è definitivamente assodato che non esiste una buona Odontoiatria senza la conoscenza e la pratica della Parodontologia. Questo è particolarmente vero nel caso dell’Implantologia: l’approccio parodontale è indispensabile per un trattamento implantare consapevole. A Napoli la SIdP, in collaborazione con l’Università Federico II, vuole fare il punto su questi argomenti che tanto interesse stanno suscitando nella popolazione italiana, sollecitata dalla nostra Società a informarsi correttamente per meglio indirizzare le proprie esigenze verso soluzioni corrette, non inquinate da meri interessi commerciali, causa di grande disorientando del pubblico.
Condivideremo argomenti di grande attualità: il piano di trattamento nei pazienti affetti da malattia parodontale (ricordiamo la grande prevalenza di questa patologia che obbligatoriamente deve interessare tutti noi), il piano di trattamento in Implantologia nei casi parodontali (giova prendere in seria considerazione la grande incidenza delle perimplantiti, spesso conseguenza di parodontiti non diagnosticate e non correttamente trattate), l’importanza dei tessuti molli in Parodontologia e Implantologia (per migliorare la prognosi a lungo termine dei nostri trattamenti), l’allungamento di corona clinica (pane quotidiano della nostra attività professionale per ottenere risultati di eccellenza), e poi ancora… il piano di trattamento nei casi complessi e il controllo a lungo termine, l’implantologia vista dal parodontologo dopo 30 anni di esperienza, la gestione del sito post-estrattivo e il mantenimento dei risultati nel tempo (senza il quale tutto il nostro impegno sarebbe vanificato).
Vi aspettiamo a Napoli per un aggiornamento indipendente, nel contesto di un incontro fra amici che vogliono condividere i medesimi obiettivi e valori professionali.

Claudio Gatti
Presidente SIdP

Luca Ramaglia
Direttore della Scuola di Specializzazione in Chirurgia Orale
Cattedra di Chirurgia Orale e U.O.S.D. di Chirurgia Orale e Implantologia
Università di Napoli “Federico II”

Venerdì, 1 dicembre 2017

09.15-09.30 Saluto del Presidente SIdP, Claudio Gatti
Saluto delle Autorità
09.30-09.45 Introduzione a cura del Coordinatore, Giovanni Gagliardi, Napoli
09.45-10.45

Il piano di trattamento nei pazienti affetti da malattia parodontale
Mario Aimetti, Torino 

Domande alle quali il Relatore darà risposta:
Qual è l'importanza nel piano di trattamento parodontale
- del profilo di rischio del paziente?
- del rapporto costo-benefici delle terapie possibili?
- dell'età e delle aspettative del paziente
LEGGI ABSTRACT
10.45-11.00 SIdP per Voi
11.30-12.30

Il piano di trattamento implantare nei casi parodontali
Alessandro Crea, Viterbo

Domande alle quali il Relatore darà risposta:
- quali sono le peculiarità del paziente parodontale che aumentano il livello di rischio del trattamento implantare?
- quali sono le alternative terapeutiche parodontali ed implantari più affidabili per mantenere basso tale livello di rischio?
- quali tecniche di SPT son più indicate in questi pazienti?
LEGGI ABSTRACT
12.30-13.00 Tavola Rotonda
13.00-14.00 Intervallo
14.00-15.00

L’importanza dei tessuti molli in parodontologia e implantologia
Francesco Cairo, Firenze

Domande alle quali il Relatore darà risposta:
- il trattamento delle recessioni singole o multiple richiede tecniche chirurgiche differenti?
- qual è il ruolo delle matrici di collagene in chirurgia mucogengivale?
- la presenza di tessuto cheratinizzato migliora la prognosi degli impianti?
LEGGI ABSTRACT
15.00-16.00

L’allungamento di corona clinica nella pratica di tutti i giorni: aspetti decisionali e clinici
Luca Landi, Roma-Verona

Domande alle quali il Relatore darà risposta:
- alla luce dei moderni protocolli e dei nuovi materiali restaurativi come e se sono cambiate le indicazioni per eseguire l’allungamento di corona clinica?
- che parametri clinici e radiografici dobbiamo utilizzare per determinare la necessità di eseguirlo?
- come la tecnica chirurgica influenza il timing della finalizzazione restaurata?
LEGGI ABSTRACT
16.00-16.30 Coffee break
16.30-17.30

I casi complessi e il controllo a lungo termine
Giulio Rasperini, Milano-Piacenza

Domande alle quali il Relatore darà risposta:
- quali sono le differenze, nel piano di trattamento tra un caso semplice ed un caso complesso?
- nel piano complesso come si assegnano le priorità terapeutiche tra le varie discipline odontoiatriche?
- come è possibile trasformare un caso complesso in un caso a prognosi favorevole?
LEGGI ABSTRACT
17.30-18.00 Tavola Rotonda

Sabato, 2 dicembre 2017

09.00-09.15 Introduzione a cura del Coordinatore, Sergio Matarasso, Napoli
09.15-10.15

L’Implantologia vista dal Parodontologo: 30 anni di esperienza
Claudio Gatti, Parabiago - MI

Domande alle quali il Relatore darà risposta:
- gli impianti hanno un ruolo anche nella cura della parodontite oltre che nella riabilitazione della masticazione?
- è sempre necessario il trattamento completo della parodontite prima di sostituire i denti mancanti con gli impianti?
- quando una proposta terapeutica implantare può essere ritenuta efficace e sicura?
LEGGI ABSTRACT
10.15-11.15

Gestione del sito estrattivo a fini implantari
Luca Ramaglia, Napoli

Domande alle quali il Relatore darà risposta:
- quali sono gli aspetti biologici del sito estrattivo e se è possibile modificarli?
- è possibile inserire in modo efficace e prevedibile un impianto immediatamente o precocemente in un sito estrattivo?
- quali sono i fattori clinici determinanti nella scelta del protocollo terapeutico indicato per la gestione del sito estrattivo a fini implantari?
LEGGI ABSTRACT

11.15-11.45 Coffee break
11.45-12.45

Il mantenimento dei risultati nel tempo in parodontologia e implantologia
Cristiano Tomasi, Trento

Domande alle quali il Relatore darà risposta:
- il mantenimento dei risultati nel tempo in parodontologia ed implantologia si realizza con gli stessi principi e lo stesso protocollo operativo?
- quanto conta il livello di rischio non modificabile del paziente nel mantenimento dei risultati?
- cosa significa personalizzazione del mantenimento?
LEGGI ABSTRACT
12.45-13.15 Tavola Rotonda
13.15 Conclusioni e chiusura dei lavori

Top