Corso Aggiornamento - Firenze, 17-18 ottobre 2014

CORSO DI AGGIORNAMENTO INTER-DISCIPLINARE
con la collaborazione di AIC e AIOP

(riservato agli Odontoiatri e agli Studenti di Odontoiatria)

IL RECUPERO DEL DENTE COMPROMESSO DA GRAVE PERDITA DI TESSUTO DENTALE:

DIAGNOSTICA, RECUPERO E FINALIZZAZIONE

FIRENZE, Stazione Leopolda 17-18 ottobre

Coordinatore: Pierpaolo Cortellini (Firenze)

Relatori: Riccardo Becciani (Firenze), Attilio Bedendo (Treviso), Alberto Fonzar (Campoformido-UD), Carlo Poggio (Milano), Maurizio Silvestri (Pavia), Roberto Spreafico (Busto Arsizio-VA), Giovanni Zucchelli (Bologna)

Se non si è iscritto al Corso, potrà iscriversi esclusivamente in sede di evento. La Segreteria in Stazione Leopolda ( Viale Fratelli Rosselli, 5 – Firenze) è attiva dalle ore 8.15 di venerdì 17 ottobre.

PRESENTAZIONE

Cari Colleghi,

il tema dell’ultimo Corso di Aggiornamento SIdP del 2014 riveste particolare importanza in quanto tratta di una problematica clinica di interesse quotidiano in ogni Studio Odontoiatrico. L’allungamento della vita media dei nostri pazienti e la crescente consapevolezza dell’importanza di mantenere o ricostruire la funzione su denti naturali hanno incrementato, infatti, la necessità di trattamento e recupero dei denti compromessi dalle patologie dento-parodontali. Questo corso assume particolare valore e forza per il contributo congiunto di tre grandi società scientifiche: SIdP, AIC e AIOP.

Il “recupero del dente compromesso da grave perdita di tessuto dentale” presenta numerosi aspetti di grandissimo interesse:

  1. Aspetti diagnostici che consentano al professionista di raccogliere e integrare gli elementi fondamentali utili a rispondere ad un primo grande quesito clinico: è possibile recuperare il dente?
  2. Aspetti tecnici che possano indirizzare il progetto di trattamento nella direzione più efficace ed efficiente per l’ottenimento degli obiettivi clinici.
  3. Aspetti biologici che devono guidare il progetto terapeutico per mantenere o recuperare il corretto rapporto fra tessuti dentali e tessuti parodontali.
  4. Aspetti merceologici che indirizzino gli operatori alla scelta corretta dei materiali e delle soluzioni ricostruttive.
  5. Aspetti progettuali dove si integrano idealmente  gli elementi dell’approccio multidisciplinare tipici della nostra professione.

Tutti questi aspetti saranno coperti e discussi nelle due giornate di lavori scientifici da un pannello di Relatori di assoluto valore clinico e scientifico che metteranno a disposizione dei Partecipanti la loro grande esperienza e conoscenza.  Il Corso si concluderà con una discussione multidisciplinare su casi clinici di varia complessità nel tentativo di rendere immediatamente “fruibile” per i Partecipanti il messaggio clinico – scientifico delle singole relazioni.

 

Maurizio Tonetti
Presidente SIdP
Pierpaolo Cortellini
Coordinatore del Corso

 PROGRAMMA

Venerdì, 17 ottobre 2014

08.20-08.50

Registrazione dei Partecipanti

08.50-09.00

Saluto del Presidente SIdP, Maurizio Tonetti (Genova)

Coordinatore: Pierpaolo Cortellini (Firenze)

09.00-09.15

Introduzione del Corso, a cura del Coordinatore

DIAGNOSTICA

09:15-10:00

Analisi della perdita di tessuto dentale: orientamento clinico-funzionale       per le procedure ricostruttive
Roberto Spreafico (Busto Arsizio VA)

  • Come e quando valutare la quantità di tessuto dentale rimasto?
  • Quali sono i criteri da utilizzare per valutare se il dente è ricostruibile?
  • Quali sono i criteri da utilizzare per scegliere il restauro ottimale?
Scarica abstract 
10.00-10.45

Ampiezza biologica e supporto parodontale residuo: rivalutazione critica
Alberto Fonzar
(Campoformido UD)

  • Che cosa è l’ampiezza biologica e perché è necessario rispettarla?
  • Quali sono i criteri clinici per valutare il rispetto dell’ampiezza biologica?
  • Come valutare la congruità del supporto parodontale residuo di un dente compromesso per perdita di sostanza dentale?
Scarica abstract
10.45-11.15

Coffee break

11.15-12.15

Requisiti della preparazione protesica del dente strutturalmente  compromesso
Attilio Bedendo
(Treviso)

  • Qual è il ruolo dell’effetto ferula alla luce delle nuove tecnologie ricostruttive?
  • Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di diverse preparazioni protesiche nel dente strutturalmente compromesso per perdita di tessuto dentale?
  • Qual è il ruolo della scelta dei materiali e degli aspetti odontotecnici per il successo della ricostruzione del dente strutturalmente compromesso?

Scarica abstract

12.15-13.00

Discussione: Quanto dente residuo è necessario e sufficiente?

13.00-14.30 

Pausa pranzo

RECUPERO

14.30-15.30

Allungamento di corona clinica: orientamenti attuali nell’approccio chirurgico e ortodontico
Maurizio Silvestri (Pavia)

  • Come ripristinare l’ampiezza biologica?
  • Quali sono i vantaggi e i limiti degli approcci chirurgici e degli approcci ortodontici?
  • Quali sono i tempi di stabilizzazione e di guarigione delle ferite in riferimento alle procedure ricostruttive?
Scarica abstract
15.30-16.00

Coffee break

16.00-17.00

Impiego delle ritenzioni accessorie nella restaurativa complessa: scelte e operatività cliniche basate sull'evidenza scientifica
Riccardo Becciani (Firenze)

  • Quali sono i benefici e i problemi associati all’uso delle ritenzioni accessorie nella ricostruzione del dente strutturalmente compromesso?
  • Quando utilizzare una ritenzione accessoria?
  • Quale ritenzione usare alla luce delle caratteristiche biomeccaniche del dente compromesso e dei biomateriali disponibili?
Scarica abstract
17.00-18.00

Discussione: Come gestire il recupero del dente?

 

Sabato, 18 ottobre 2014

FINALIZZAZIONE

09.00-09:45

Il management dei tessuti molli nel dente compromesso:
come gestire i provvisori e il profilo di emergenza
Carlo Poggio
(Milano)

  • Qual è l’effetto del profilo di emergenza sui tessuti molli?
  • Come guidare la guarigione dei tessuti con un provvisorio?
  • Quando passare alla ricostruzione definitiva?
Scarica abstract
09.45-10.30

Metodiche aggiuntive nel management dei tessuti molli in aree critiche: papille e recessioni gengivali
Giovanni Zucchelli
(Bologna)

  • Come può la chirurgia mucogengivale contribuire a ottimizzare la ricostruzione del dente strutturalmente compromesso?
  • Quali sono le metodiche più predicibili?
  • Quali sono le sequenze operative ottimali?
Scarica abstract
10.30-11.00

Discussione: Come finalizzare il caso?

11.00-11.30

Coffee break

11.30-13.30

Presentazione e discussione interdisciplinare di casi clinici: diagnostica, recupero, finalizzazione funzionale ed estetica

13.30

Chiusura dei lavori

 

SEDE del CORSO: Stazione Leopolda - Viale Fratelli Rosselli, 5 - 50144 Firenze

Come raggiungere la Stazione Leopolda

IN TRENO: Stazione ferroviaria Santa Maria Novella. Dista circa un chilometro: 5 minuti un taxi, 10 minuti in autobus con i numeri 1 e 9 (partenza da Via della Scala). Vuoi raggiungere la Stazione Leopolda dalla Stazione ferroviaria di Santa Marina Novella? Clicca qui
IN AEREO: Aeroporto Amerigo Vespucci di Firenze. La Stazione Leopolda è raggiungibile in taxi in 15/20 minuti.
IN AUTO: Autostrada A11 Firenze-Mare: uscita Firenze Nord. Autostrada A1, sia da Milano/Bologna, sia da Napoli/Roma: uscita consigliata Firenze Nord. si prosegue dall’uscita lungo Viale Guidoni e Viale Redi seguendo le indicazioni per il centro, in direzione di Porta al Prato.

PARCHEGGI:

ALL'APERTO
- Porta al Prato nel parcheggio al centro della piazza
- Piazza Vittorio Veneto, lato Parco delle Cascine
- Ponte alla Vittoria nel parcheggio passando il ponte sulla sinistra
- Via il Prato, in corrispondenza dello slargo
- Fortezza da Basso, lato binari
AL CHIUSO
- Fortezza da Basso, ampio parcheggio lato Belfiore.
- Piazza Stazione, ampio parcheggio.

ECM: la partecipazione al Corso darà diritto alla figura professionale dell’Odontoiatra ad acquisire crediti formativi attraverso la formula della “Formazione Continua” del Ministero della Salute.

IL CORSO “ON-LINE”: è offerta a tutti gli Odontoiatri e Studenti in Odontoiatria, partecipanti al Corso e regolarmente iscritti alla Società per l’anno 2014, l’opportunità di rivedere e riascoltare per intero tutte le relazioni. Con il pagamento in sede di evento di soli € 20,00, si acquisisce il diritto di accesso al servizio tramite il sito www.sidp.it, a partire da 21 giorni dal termine del Corso e per tutti i 12 mesi successivi.

Scarica il Programma

Top